NOTIZIE E APPROFONDIMENTI

VAI AI DOCUMENTI Filtra per tag

Il 1° marzo 2024 è diventata operativa la Fase 1 del sistema PoUS (Proof of Union Status). A partire da tale data, gli operatori economici utilizzano il nuovo sistema che mette a disposizione i certificati T2L e T2LF sostituendone la versione cartacea e offrendo il vantaggio agli operatori economici e alle autorità doganali degli Stati membri di avere accesso ai dati durante l’intero processo.

Si terrà il 17 aprile 2024 alle ore 10:00 il webinar, organizzato da Confindustria Novara Vercelli Valsesia in collaborazione con Eaysfrontier, sullo stato delle restrizioni attualmente in vigore nei confronti della Federazione Russa alla luce del XIII pacchetto.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) con la pubblicazione della Circolare n.9/2024 sui “Requisiti, benefici, iter di rilascio e gestione dell’Autorizzazione di Operatore Economico Autorizzato (AEO)”, ha ridefinito approccio e iter nazionali in merito alla gestione delle autorizzazioni AEO, precedentemente disciplinati dalla Circolare 36/D del 28 dicembre 2007, dalla Circolare 8/D del 2016 e dalle successive disposizioni di adeguamento alla normativa unionale.

Il 25 marzo 2024 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea è stata pubblicata la “Rettifica all’accordo di Libero Scambio tra l’Unione Europea e la Nuova Zelanda” (2024/90210) che revoca e considera nullo il testo dell’Accordo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 28 febbraio 2024.

Come ricordato più volte e da molti commentatori, a partire dal 20 marzo 2024, in forza dell'articolo 12 octies del Reg. (UE) 833/2014, così come aggiornato dal XII pacchetto di restrizioni verso la Russia, è obbligatorio prevedere contrattualmente il divieto di riesportazione verso la Russia di alcune specifiche categorie di beni.

L’11 marzo 2024, oltre al Reg. (UE) 2024/590 relativo alle limitazioni al commerci io di ODS (Ozone Depleting Substances) e di prodotti contenenti ODS, è entrato in vigore ed in immediata applicazione (salvo che per alcuni specifici casi dettagliati negli Art. 37 e 38 del medesimo Regolamento) il Reg. (UE) 2024/573, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 20 febbraio 2024 e che abroga il precedente Reg. (UE) 517/2014.

La Decisione di Esecuzione (UE) 2023/2879 della Commissione del 15 dicembre 2023 ha aggiornato i programmi di lavoro per lo sviluppo e l’utilizzazione dei sistemi informatici previsti dal Codice Doganale dell’Unione (CDU).

L’11 marzo 2024 è entrato in vigore il Reg. (UE) 2024/590 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 20 febbraio 2024 e che abroga il precedente Reg. (CE) 1005/2009.


Hai bisogno di maggiori informazioni?

Compila il form o chiamaci al 051 4210459
i nostri consulenti sono pronti a rispondere alle tue domande

Iscrivendoti accetti che i tuoi dati vengano trattati secondo la nostra privacy-policy