IN EVIDENZA

L'iniziativa gratuita promossa da ICE-Agenzia e Confindustria, avente come focus temi di rilevanza per le imprese che operano sui mercati esteri, domani giunge al terzo ed ultimo appuntamento del ciclo estivo.

Lo scorso 30 giugno, vista la complessità nella gestione degli scambi dal 1° gennaio 2021, le autorità doganali francesi hanno organizzato un webinar sulla Brexit, al fine di presentare agli operatori interessati le best practices da implementare per una esportazione di successo verso il Regno Unito.

Come riportato in una nostra news precedente, con la Circolare n. 4/2021 del 20 Gennaio 2021 è stato annunciato l’avvio del Portale dell’Operatore, grazie al quale le richieste di registrazione al sistema REX, a partire dallo scorso 25 gennaio, possono essere presentate in via elettronica.

ICE-Agenzia e Confindustria hanno dato vita ad un’iniziativa che ha come focus una moltitudine di temi di fondamentale rilevanza per le imprese che operano sui mercati esteri, come la compliance doganale e fiscale, la sicurezza dei prodotti, l’export control e molti altri.

Come già meglio analizzato in una news precedente, l’Egitto ha introdotto una nuova procedura di pre-registrazione dei carichi in arrivo, che coinvolge anche gli operatori che esportano le proprie merci verso tale Paese. Secondo il nuovo sistema, infatti, l’esportatore si registrerà alla piattaforma “CargoX” e comunicherà al cliente egiziano tutti i dati relativi all’operazione.

L’11 giugno scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il Regolamento (UE) 2021/821, che aggiorna il sistema UE di controllo delle esportazioni, dell’intermediazione, dell’assistenza tecnica, del transito e del trasferimento dei prodotti a duplice uso, definiti come beni, software e tecnologie che possono essere utilizzati sia in ambito civile sia in ambito militare.

Il 1° aprile 2021 ha avuto inizio la fase pilota di applicazione del sistema doganaleAdvance Cargo Information (ACI)nell’ambito dell’analisi dei rischi per le importazioni in Egitto. Tale sistema diventerà obbligatorio per tutte le importazioni effettuate dal 1° luglio 2021.

La seconda giornata della 5th WCO Global AEO Conference, articolata su due “tracks”, si è focalizzata sulla gestione dei rischi nell’ambito del commercio internazionale, da un lato, e sull’impiego e l’implementazione delle tecnologie digitali per ottenere un effettivo potenziamento della certificazione/status/autorizzazione AEO. Esempi di un efficace risk management grazie all’implementazione dello status di AEO sono stati portati sui tavoli di discussione da rappresentanti delle dogane di numerosi Paesi.

Easyfrontier e il mondo Confindustria

Easyfrontier e il mondo Confindustria

Easyfrontier dal 2007 ha stretto numerose partnership all’interno del mondo CONFINDUSTRIA per supportare le aziende associate a ogni singolo comparto (poiché le problematiche da affrontare sono trasversali e comuni) negli scambi internazionali e negli adempimenti a essi correlati. Da diversi anni partecipiamo ai tavoli tecnici convocati dall’Agenzia delle Dogane per essere sempre aggiornati e per sviscerare tematiche tecniche e operative. Importante è anche il contributo di Easyfrontier all'interno della Commissione Dogane in Confindustria, il gruppo tecnico che opera per individuare soluzioni a problematiche legate alle operazioni di import/export, tenendo sempre ben presenti le necessità delle imprese italiane.

Easyfrontier: nuovi orizzonti

Easyfrontier: nuovi orizzonti

Sono molti gli orizzonti a cui Easyfrontier guarda per approfondire la conoscenza delle tematiche doganali, e per portare questo sapere alle aziende. Fiore all'occhiello è FastExport, un ciclo di seminari rivolti alle aziende italiane e organizzati da ICE Agenzia, Confindustria e Agenzia delle Dogane. Eventi disseminati sul territorio nazionale arricchiti dalla docenza di Easyfrontier per rispondere alla domanda: come semplificare e velocizzare le procedure doganali in azienda?

Easyfrontier partecipa regolarmente alla conferenza annuale PICARD (Partnerships in Customs Academic Research and Development), organizzata dalla World Customs Organization (WCO). L’evento è un appuntamento mondiale fondamentale per approfondire conoscenze, sviluppare partenariati internazionali e comprendere le prospettive e sfide future del commercio internazionale. Easyfrontier partecipa per conto di Confindustria ai Customs Working Group di Business Europe a Bruxelles, punto di riferimento per le politiche doganali europee.

Inoltre, nel 2006 Easyfrontier ha dato vita alla Commissione di Studi in Materia Doganale presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti a Bologna e degli Esperti Contabili.

I nostri servizi

Easyfrontier mette il sapere al centro; grazie all'esperienza sviluppata negli anni, creiamo percorsi ad hoc per la tua azienda, partendo dalle tue esigenze e mirando non solo alla risoluzione dei problemi, ma anche allo sviluppo futuro delle tue attività. Questi i servizi che offriamo, concepiti non come interventi spot ma come azioni volte a cogliere le peculiarità di ogni azienda e a sottolinearne le potenzialità: consulenza e formazione doganale (origine delle merci, classifica doganale, procedura ordinaria con luogo autorizzato, etichettatura “Made in”, embargo, incoterms, trade intelligence, SOLAS, contenzioso doganale/assistenza legale, transfer pricing) assistenza nell'ottenimento della autorizzazione AEO, dello status di esportatore autorizzato e delle licenze dual use, analisi di trade intelligence e di export control.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Compila il form o chiamaci al 051 4210459
i nostri consulenti sono pronti a rispondere alle tue domande

Iscrivendoti accetti che i tuoi dati vengano trattati secondo la nostra privacy-policy